VPN Chrome Opinioni e Guida d’Uso

Oggi parliamo di VPN Chrome: ovvero come ottenere il massimo della sicurezza della privacy quando siamo soliti utilizzare il browser Google Chrome. Scopriamo da vicino come funziona la sicurezza del browser della Big G e di come aumentarla ottenendo il meglio dal suo uso combinato con una delle migliori VPN.

VPN Chrome

VPN Chrome, cosa significa? Significa imparare ad ottenere il massimo della sicurezza possibile utilizzando una VPN attraverso il browser Chrome messo a disposizione da Google, che come sappiamo non spicca in cima alla lista delle realtà web attente alla nostra privacy, anzi.

Una delle realtà dell’ultimo decennio è che poche aziende si sono imposte nella vita quotidiana di miliardi di persone nel mondo come ha fatto Google, che è partita da un motore di ricerca per poi diventare padrona del mercato di email, mappe, servizi online e tutto ciò che riguarda le maggiori attività con cui chiunque faccia uso di internet.

Questa esplosione ed egemonia hanno portato molti a vedere Google come il vero Grande Fratello e ad indicarla come una delle realtà che più “giocano” (fanno miliardi) con la profilazione degli utenti online.

Viene da sé che usare Chrome, il browser di Google, non sia affatto il migliore punto di partenza per la protezione della propria privacy online, ma appunto esiste la formula VPN Chrome, ovvero la combinazione della sicurezza di una VPN con le funzionalità del browser della Big G.

Ma facciamo un mezzo passo indietro e scopriamo tanto per cominciare cosa sa fare Google Chrome per la nostra privacy.

Google Chrome

VPN ChromePrima di vedere l’effetto combinato di VPN Chrome vogliamo fare un attimo una piccola puntualizzazione: nelle ultime versioni di diversi browser, tra cui appunto Google Chrome, sono apparse diverse funzionalità di navigazione anonima e di difesa della privacy. Ma siamo sicuri di sapere davvero quello che significa?

Moltissimi utenti, forse la maggior parte, considerano le sessioni di navigazione anonima di Google Chrome un potente strumento per la difesa della propria privacy durante le sessioni di connessione ad internet, pensano che sia sufficiente selezionare una navigazione anonima per non lasciare tracce sul web di quel che viene fatto o cercato. Ma è davvero cosi?

No, non lo è affatto e ora vi spieghiamo perchè.

Come funziona la navigazione anonima di Chrome

La navigazione anonima, o navigazione in incognito, proposta da Google Chrome è una feature che funziona eccome, ma solo in locale, ed è proprio qui che sta “l’inghippo”: questa feature è sicuramente importante e significativa, ma permette di proteggersi nei confronti del proprio dispositivo non della rete web nel suo complesso.

A cosa serve? Serve a non lasciare tracce delle nostre sessioni sul computer o il dispositivo mobile che utilizziamo, così che nessun altro che lo prenda in mano possa vedere cosa abbiamo fatto o utilizzare tracce di dati che ci lasciamo indietro. Tutto qui. Nessuna password, cookie, cronologia rimane registrata se non intanto che teniamo la sessione aperta: basta chiudere sessione e browser e non rimane più traccia di nulla.

Per fare un esempio pratico basti pensare al connetterci ad un sito di acquisti online sul quale fare un pagamento attraverso la nostra carta di credito: una volta chiusa la sessione di navigazione anonima sul computer che stiamo utilizzando non rimarrà nessuna traccia né riguardo ai nostri dati di login né riguardo al nostro numero di carta di credito.

Come proteggersi all’esterno

VPN ChromeLa navigazione anonima è quindi abbastanza per proteggerci da chi potrebbe mettere fisicamente mano al nostro computer per vedere come usiamo internet, ma per quanto riguarda la rete ed i possibili attacchi da remoto che potrebbero avvenire esternamente non serve praticamente a nulla.

E qui veniamo al binomio VPN Chrome, perchè un’altra volta ancora solo le migliori VPN sono in grado di portarci sicurezza nella protezione della privacy da quello che può avvenire attraverso la rete: le nostre email, chat, sessioni sui social network, ricerche e tutti i dati che possono venire raccolte da queste attività sono al sicuro solo utilizzando una VPN.

Ma come applicare al meglio VPN Chrome? Chiaramente va già bene connettere il proprio dispositivo ad una VPN con cui nascondere il nostro indirizzo IP reale e con cui rendere del tutto anonimo il nostro traffico anche al nostro provider internet stesso, questo intanto che utilizziamo Google Chrome come browser, Google per le ricerche e tutto il resto dei prodotti della Big G per tutte le altre nostre necessità online.

Anche se il modo migliore per ottenere il massimo dal binomio VPN Chrome passa sicuramente attraverso l’utilizzo delle varie estensioni VPN create appositamente per lavorare in simbiosi con Chrome. Quali sono queste estensioni? Come funzionano? Lo vediamo subito qui di seguito.

Quali sono le migliori estensioni VPN Chrome

Alcuna VPN propongono delle loro estensioni con cui rendere ancora più semplice l’utilizzo della VPN attraverso Chrome, rendendo al massimo il senso del binomio VPN Chrome di cui abbiamo parlato fino ad adesso. Come? Permettendo per esempio di scegliere il server, monitorare lo stato di connessione ed accedere a tutte le impostazioni della VPN direttamente dal proprio browser Chrome.

Non tutte le migliori VPN hanno le proprie estensioni Chrome, che magari arriveranno in futuro, il nostro consiglio è quindi di preferire comunque una VPN di qualità rispetto ad una che abbia semplicemente l’estensione a disposizione, ma fortunatamente molte delle migliori VPN già ce l’hanno.

Quali sono le estensioni VPN Chrome fatte meglio? Sicuramente quelle di Express VPN, NordVPN, Private Internet AccessZen MateTunnel Bear. Tutti servizi VPN di grande qualità che trovano in abbinamento con Chrome un modo ancora più semplice ed intuitivo per venire utilizzate.

Ma come vi anticipavamo una VPN valida che non ha ancora la sua estensione VPN Chrome è e rimane comunque una VPN valida: a questo proposito abbiamo deciso di concludere questa pagina di spiegazione del binomio VPN Chrome lasciandovi con quella che è la nostra Top 5 delle migliori VPN che ci siano sul mercato, per ciascuna delle quali potrete anche trovare il link diretto alla relativa recensione approfondita.

Top 5 delle migliori VPN da usare con Chrome

Se siete dei lettori abituali delle nostre recensioni riguardo alle VPN in commercio saprete già come consigliamo di scegliere tutte le Migliori VPN o come crediamo sia giusto saper decidere come definire le Migliori VPN Gratis, così come sapete già quali siano secondo noi le VPN più affidabili a cui affidare la propria sicurezza online, questo sia in caso di VPN Chrome che in generale.

Ma se non è così, se è la prima volta che leggete le nostre pagine, lasciateci allora fare una piccola introduzione di quelle che secondo noi sono le VPN a cui sia saggio mettere in mano la nostra privacy, servizi in grado di soddisfare milioni di utenti di tutto il mondo e che nascono con una vera e propria missione in difesa dei diritti di chi utilizza internet.

ExpressVPN

Express VPN è senza dubbio una delle VPN più in crescita tra quelle che già da un po’ di tempo popolano la Top 5 delle migliori VPN in circolazione: parliamo di un servizio particolarmente evoluto che propone un livello crittografia di grado militare combinato a tutte le migliori features per la protezione della connessione.

Express VPN propone una banda illimitata da sfruttare a velocità davvero elevate rispetto alla media generale delle VPN e questo utilizzando un vastissimo ventaglio di protocolli di connessione possibili così come tutte le possibili piattaforme sia desktop che mobile.

Express VPN non è sicuramente il servizio più economico che ci sia sul mercato, ma i suoi costi non sono affatto proibitivi, tanto più se paragonati alla qualità messa sul piatto: un mese di servizio costa $ 12,95, ma più a lungo ci abboniamo maggiore è lo sconto incrementale a cui abbiamo diritto, infatti sei mesi di abbonamento vengono $ 9,99 al mese mentre quello di un anno costa solamente $ 6,75 a mese.

Scoprila la recensione completa di Express VPN.

NordVPN

NordVPN è ormai da anni una delle VPN che più saldamente stanno al comando di questa Top 5: un servizio di eccellente qualità che è stato scelto da milioni di persone grazie alla virtuosissima combinazione tra caratteristiche tecnologiche di primo livello con una facilità di utilizzo davvero adatta a chiunque.

Sia che si utilizzino le principali piattaforme desktop o qualsiasi mobile, NordVPN vi proteggerà mettendovi a disposizione una rete di server impressionante (più di 3400 in 59 Paesi!!) con cui connettervi ad una rete virtuale criptata da un livello di doppia crittografia militare a 256 bit, oltre alla protezione di Kill Switch e di DNS Resolver Leak. Tutto questo attraverso un interfaccia grafico estremamente ben fatto e di facilissimo utilizzo.

In quanto a costi anche NordVPN propone diversi abbonamenti con sconti incrementali, tutti su un livello di prezzi decisamente abbordabile che si giustifica da sé di fronte alla qualità proposta: potete fare vostra NordVPN per un mese a $ 11,95, oppure per 6 mesi al costo di $ 6,99 al mese, ma se volete avere il massimo al costo più basso allora conviene assolutamente fare un abbonamento annuale a $ 2,75 al mese.

Leggi la pagina di approfondimento di NordVPN

Cyberghost

VPN ChromeTra le VPN che sono di diritto e da tanto tempo nella Top 5 c’è senza dubbio anche CyberGhost, un servizio che ha fatto la propria fortuna dalla combinazione di qualità tecniche di primo livello con un sistema di costi oggettivamente molto attraente, soprattutto per chi non vuole o non può spendere troppo pur volendo preservare un livello di sicurezza importante.

Anche CyberGhost può venire utilizzata su tutte le piattaforme desktop così come su tutte quelle mobile, e mette a disposizione un numero record di server pari a più di 3000 in più di 60 Paesi del mondo: tutte location dalle quali potersi connettere forti di un livello di crittografia a 256 bit di grado militare e protetti da una politica No Log seria come poche altre. Tutto con una velocità di connessione eccezionale che rende questa VPN perfetta per l’utilizzo con Torrent o P2P in genere.

Quanto costa? Come abbiamo detto CyberGhost ha costruito la sua fortuna propio su una politica di costi aggressiva e vantaggiosa: un mese di abbonamento costa $ 12,99, mentre sei mesi sono al pari di $ 7,99 al mese, ma il massimo del risparmio si raggiunge ovviamente abbonandosi per un anno e mezzo al costo di solamente $ 3,50 al mese .

Vai a vedere la nostra recensione di CyberGhost.

HideMyAss

VPN ChromeHideMyAss è un’altra delle migliori VPN in circolazione e fa esattamente quello che il suo nome promette attraverso una serie di features tecnologiche molto ben fatte che vengono rese disponibili a tutti con un’interfaccia di utilizzo molto molto semplice ed adatta anche ai neofiti. Tutto a fronte di costi molto vantaggiosi che a breve riepilogheremo.

Anche HideMyAss può venire utilizzata su tutte le piattaforme possibili: da Windows a Mac, da Android a iOS, fino anche a Linux e Router, chiunque può godere del livello di crittografia militare a 256 bit e dei più di 720 server in 190 Paesi che HideMyAss può farvi avere per scegliere la migliore connessione anonima per qualsiasi utilizzo vogliate farne. Tutto ad una velocità davvero da primi della classe.

In quanto a costi HideMyAss è senza dubbio una delle VPN più abbordabili tra quelle considerate le migliori. Come sempre più a lungo ci leghiamo al servizio più andremo a risparmiare, ma in qualsiasi caso parliamo di prezzi decisamente accessibili: un mese di servizio costa € 10,99, mentre il piano di un anno è al prezzo di € 5,99 al mese. Ma il meglio è sicuramente il piano da due anni al costo di € 3,99 al mese.

Visita la nostra pagina dedicata ad HideMyAss.

PureVPN

Ultima ma non per importanza c’è poi PureVPN, che è una delle VPN più longeve ed apprezzate dal pubblico di tutto il mondo per la sua rete privata cablata ad 1 GB con cui viaggiare nella rete a velocità sensazionali, tutto rimanendo comodamente protetti da uno dei tunnel VPN più prestanti che ci siano in circolazione.

Anche PureVPN propone una crittografia di grado militare con cui cifrare tutte le comunicazioni che possiamo far passare anonimamente in uno dei suoi più di 450 server distribuiti in più di 100 Paesi del mondo. Un sistema di split tunneling davvero impressionante che, complice la velocità garantita dalla rete cablata ad 1 GB, si dimostra eccellente con l’uso del P2P o più in particolare dei Torrent.

PureVPN è inoltre una VPN leggermente più economica della media e permette anche in questo caso dei forti risparmi incrementali quando ci leghiamo al servizio per lungo tempo, ma anche solo un mese a fronte di $ 10,95 è un buon inizio. Se poi vogliamo abbonarci per tre mesi il prezzo sarà di $ 8.95 al mese, mentre nel caso volessimo legarci al servizio per un anno il costo sarà di $ 2,95 al mese.

Scopri tutto nell’approfondimento di PureVPN.